Fondazione Humanitate / Via Cisanello 168-E, Cap 56124 Pisa. (ITALIA) cell. 3441287420 uhr@fondazionehumanitate.it

IL RIUSO DEGLI EX CONVENTI: LA TRASFORMAZIONE COME PROFEZIA seminario alla Fondazione Lercaro 6 aprile 2022

https://www.fondazionelercaro.it/centro-studi/

Le trasformazioni fanno parte del vivere. Ogni epoca ne ha vissute e le Chiese ne sono sempre state coinvolte, talvolta precorrendo i tempi, talvolta adattandovisi e comunque interpretando nei luoghi le istanze dei tempi. Oggi è la Chiesa stessa, nell’ambito di un più generale processo di trasformazione sociale, ad essere interessata a un cambiamento che vede una restrizione del numero dei sacerdoti e dei consacrati, con la conseguente necessità di abbandonare o ridurre l’uso religioso di stabili pensati per comunità più numerose delle attuali. Nella convinzione che tali trasformazioni possano costituire sfide complesse ma altrettanto importanti opportunità, si ritiene che esse debbano essere osservate con sguardo profetico per interpretare il momento storico e per scorgere in esso gli elementi di potenzialità in considerazione del fatto che, in un’ottica cristiana, l’opera dello Spirito Santo, oggi come un tempo, informa e rinnova la compagine del mondo. Solo uno sguardo di profezia sul presente può permettere di non cadere nel pericolo di un ripiegamento nel passato e nelle consuetudini, facile tentazione in ogni situazione di trasformazione. Cosa mantenere nelle trasformazioni degli edifici di vita comune? Quale la loro eredità per i territori e quale immagine della Chiesa nella loro futura gestione? Questi sono gli interrogativi sui quali verteranno le relazioni del seminario.

Dom Bernardo Gianni, Priore del monastero benedettino di San Minato a Firenze, parlerà de “La trasformazione degli spazi di vita profetica nel contemporaneo”, sottolineando il ruolo fondamentale dei luoghi dello spirito nel mondo odierno. Luigi Bartolomei, ricercatore e Direttore responsabile Rivista on-line in_bo-Ricerche e progetti per il territorio, la città e l’architettura proporrà uno sguardo statistico alla realtà quantitativa dei luoghi in dismissione e alle loro possibilità di riutilizzo, Francesca Giani architetto della Fondazione Summa Humanitate da tempo impegnata nell’affiancamento alle comunità che necessitano di processi di transizione, poterà degli esempi recenti e virtuosi di trasformazioni di edifici conventuali. Il seminario si concluderà con la relazione di Emanuela Antoniacci, dirigente del Settore Governo del Territorio del Comune di Cesena, che parlerà del processo di trasformazione degli spazi un tempo conventuali dell’area ex Roverella a Cesena, processo che sta interessando una molteplicità di figure istituzionali e ha lo scopo di configurare questo luogo come una centralità di residenza in cohousing e di servizi collettivi, andando in qualche modo in continuità con l’uso comunitario con cui questi spazi furono un tempo costruiti.

Privacy e cookie